Le Cronache Lucane

ENTE PARCO DELLA MURGIA MATERANA: “BIOLOGIA E CONSERVAZIONE ED ATTIVITÀ DI RILEVO DEI CHIROTTERI DELLA REGIONE BASILICATA”

Nell’ambito delle attività del Centro Studi e Conservazione della Biodiversità di Parco dei Monaci, accordo di Programma INNgreenPAF PO-FESR 2014/2020, l’Ente Parco della Murgia Materana presenta il corso di formazione “Biologia e conservazione ed attività di rilevo dei chirotteri della regione Basilicata”.

Il corso, riservato agli esponenti degli uffici degli Enti pubblici preposti ai compiti di tutela, protezione e valorizzazione ambientale della regione Basilicata, sarà tenuto dal dott. Dino Scaravelli, PhD in Biologia Animale, docente a contratto dell’Università di Bologna, socio fondatore del GIRC, membro del Chiroptera specialist group IUNC BAT Specialist Group e del EUROBATS Scientifical Focal Point.

Le lezioni si concentreranno sull’identificazione delle specie di chirotteri presenti nell’area della Regione Basilicata, sulla loro biologia di conservazione ed i principi di tutela della specie, sulle metodologie di rilievo e di analisi sonora, comprendendo anche dei workshop per l’utilizzo di strumentazione specifica e di gestione dei dati.

Il corso si terrà in modalità virtuale, due volte a settimana, per un totale di 10 lezioni, a partire dal 26 gennaio, con lezioni frontali e workshop di approfondimento di alcune tematiche pratiche.
Al termine del percorso formativo, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione, firmato dal docente e rilasciato dal “Centro Studi e Conservazione della Biodiversità” del Parco della Murgia Materana.

Il Presidente dell’Ente Parco della Murgia, dott. Michele Lamacchia, afferma: “Siamo molto felici di continuare il nostro lavoro di formazione sul territorio con il “Centro Studi e Conservazione della Biodiversità” del Parco della Murgia Materana.
Si tratta di un corso importante, che vedrà la partecipazione di un docente molto preparato, il dott. Dino Scaravelli, il quale svolge la propria azione professionale e di ricerca scientifica su chirotteri, strigiformi, micromanmmiferi, mesocarnivori, erpetologia, rilevamento di ecosistemi naturali, gestione di aree protette, museologia e bio ecologia, entomologia, parassitologia e patologia, vertebrati marini.
Al termine delle attività, abbiamo in mente di realizzare una
BAT-Night aperta al pubblico, in cui si effettuerà una passeggiata esplorativa e divulgativa alla scoperta degli abitanti della notte nel Parco della Murgia Materana a partire dal Centro Studi e Conservazione della Biodiversità di Parco dei Monaci”.

Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: