Le Cronache Lucane

TRICARICO E UNICEF PER I PIÙ PICCOLI

Alla vigilia del 31° anniversario dell’approvazione all’unanimità dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l’Amministrazione Comunale di Tricarico e il Comitato provinciale Unicef di Potenza hanno sottoscritto un’accordo di partenariato nell’ambito del progetto di servizio civile che Unicef Potenza porta avanti.

Dal mese di giugno Veronica Lavecchia, assistente sociale di Tricarico, con Claudia Robilotta di Anzi, porta avanti il progetto “Difesa dei diritti dei bambini e degli adolescenti in Italia” .

A raccontare nei dettagli il progetto, Mario Coviello, presidente Unicef di Potenza:

Veronica con successo ha coinvolto, nei mesi di settembre e ottobre, mamme e bambini anche di Tricarico nella campagna “ Orchidea Unicef 2020”, che ha raccolto fondi per l’acquisto di alimenti salvavita per i bambini poveri dell’Asia e dell’Africa.
Veronica ha in questo modo avviato rapporti con l’Amministrazione Comunale di Tricarico, in particolare con l’assessora alla Pubblica Istruzione Rosa Paciello. La proposta di una collaborazione tra Unicef Potenza e il Comune è stata costruita anche con un incontro in video chiamata con l’assessore Paciello e il vicesindaco Matteo Martelli con Unicef Potenza. Da questo lavoro di preparazione è scaturito l’accordo sottoscritto col sindaco Vincenzo Carbone.

Grazie a questo accordo sarà celebrato l’anniversario della Convenzione con una “sensibilizzazione silenziosa” illuminando la Torre Normanna di blu. Inoltre sulla pagina Facebook del Comune si lancia questa iniziativa: “Su un cartoncino bianco, disegna con un pennarello blu la sagoma della tua mano, di fianco scrivi il tuo nome, all’ interno inserisci il testo o il numero dell’articolo della Convenzione che ritieni più significativo! Esponi il disegno fuori dalla tua abitazione, e se ti va, fai di più! Postalo sui social con questi hashtag #unicefitalia #comuneditricarico.”
Fino al mese di giungo 2020 l’Amministrazione Comunale mette a disposizione dell’Unicef la biblioteca comunale per incontri, laboratori, attività in presenza e a distanza per far conoscere la convenzione, il trattato sui diritti umani maggiormente ratificato al mondo e che in 31 anni è stato determinante nel migliorare la vita di bambini, bambine e adolescenti”.

La Convenzione ha ispirato i governi dei 191 paesi in cui è stata ratificata ad adottare nuove leggi e stanziare fondi per la salute, l’istruzione l’ascolto e la partecipazione delle giovani generazioni. La Convenzione ha contribuito a cambiare la percezione sull’infanzia e l’adolescenza, garantendo ai bambini e ai ragazzi un nuovo protagonismo.

“In questo momento così difficile per l’Italia e per il mondo a causa della pandemia, l’Amministrazione Comunale di Tricarico con Unicef Potenza con questo accordo vuole far conoscere e attuare la Convezione. La condizione dell’infanzia e dell’adolescenza è in continua evoluzione ed è necessario attualizzare quanto previsto in essa in materia di diritti affinché per ogni bambino il diritto all’ascolto, alla partecipazione, al benessere sia garantito con politiche efficaci, capaci di fare la differenza per la loro vita” conclude Coviello.

“La Convenzione prevede che gli adulti facciano tutto quanto in loro potere per far conoscere a bambini e ragazzi i propri diritti.
Per ogni bambino e bambina, il diritto all’infanzia. Ora.” (Francesco Samengo, già presidente Comitato Italiano per l’UNICEF, deceduto per Covid il 9 novembre 2020)

Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: