Le Cronache Lucane

SENATORI PD, ‘IMPORTANTI MISURE PER PROTEGGERE IMPRESE E FAMIGLIE IN DIFFICOLTA”

“Con il Decreto ristori ter si coprono tutte le misure utili per ristorare le imprese che subiscono ulteriori limitazioni nelle regioni che cambiano fascia in relazione alla recrudescenza del virus. Lo si fa con un automatismo ed una velocità utile per le imprese del commercio e dell’artigianato, per i baristi, i ristoratori, gli albergatori, gli stabilimenti termali, e per le attività similari”. Così in una nota Daniele Manca, capogruppo PD in commissione Bilancio e Gianni Pittella capogruppo PD in commissione Finanze a Palazzo Madama.

“Condividiamo l’ulteriore erogazione ai Comuni di 400 milioni di euro per garantire un sostegno a tutte le famiglie in difficoltà. È una nostra proposta che trova attuazione giustamente in questo provvedimento. Ora si utilizzi il nuovo scostamento di 8 miliardi per accogliere i necessari indirizzi che verranno dal Parlamento, promuovendo il Decreto ristori 4 attraverso un confronto utile tra la maggioranza e l’opposizione. Il PD ha già proposto, attraverso emendamenti ai Decreti ristori 1 e 2, di prorogare, con un pacchetto di misure che vanno dalla cessione del credito d’imposta di Industria 4.0 fino ad una diversa regolazione dei crediti deteriorati, per chi ha subito contrazioni di fatturato, le scadenze fiscali di novembre e dicembre, al fine di proteggere le imprese dai rischi del precipitare nelle procedure fallimentari”.

“Siamo consapevoli che una protezione delle imprese corrisponda ad un più veloce rilancio della crescita e ad una salvaguardia del lavoro. Infine vogliamo porre le basi per un estensione degli ammortizzatori nei confronti degli esclusi insieme ad una revisione dei codici Ateco verso le politiche di filiera per sostenere l’economia e favorire la ripartenza. Servira’ con molta probabilità un nuovo scostamento ad inizio 2021, per un nuovo decreto ed il PD fin d’ora con odg d’indirizzo intende impegnare il governo nell’elaborazione dei prossimi decreti. Stiamo mettendo in campo insieme al Governo tutte le azioni possibili per accompagnare le imprese, le famiglie ed il lavoro fuori dalla pandemia. Chiediamo da subito un piano nazionale per le vaccinazioni per uscire dalla crisi pandemica costruendo l’infrastruttura sanitaria utile a proteggerci”.

Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: