Le Cronache Lucane

PICCHIA LA MOGLIE E LA INSEGUE CON UN COLTELLO


Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato un immigrato residente a Matera.

Le Volanti e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine sono intervenute in una contrada nelle immediate vicinanze della Città dei Sassi, a seguito della richiesta di soccorso pervenuta alla centrale da una donna, che riferiva di essere vittima di una aggressione in corso da parte del marito.

L’uomo, 41 anni, pluripregiudicato, in preda agli effetti dell’alcool, ha aggredito la moglie, minacciandola ed inseguendola in casa con un coltello da cucina, sferrandole un pugno al volto, sbattendole la testa contro il muro e stringendole le mani al collo.

Con l’aiuto di due dei tre figli minori, la vittima è riuscita a liberarsi dalla morsa dell’aggressore ed insieme a loro è fuggita, chiudendo in casa l’uomo.

Per strada i quattro, in evidente stato di agitazione, hanno ricevuto assistenza dalla Polizia prontamente sopraggiunta.

L’uomo non nuovo a simili violenze, è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Matera. Il Gip ne ha convalidato l’arresto.

Per la vittima, che ha riportato un trauma cranico minore, è stato attivato il protocollo previsto a sostegno delle vittime di violenza a tutela del nucleo famigliare che attiva l’immediato coinvolgimento della rete solidale di Istituzioni pubbliche ed associative.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: