Le Cronache Lucane

MOLES: «LA BASILICATA ATTENDE 40 MILIONI»


La Basilicata  batte cassa a Roma ma Roma  non risponde e anche da anni, la Lucania attende ancora l’erogazione di  40 milioni  royalties petrolio mai ricevute dal Governo centrale, sulla questione è intervenuto , vicepresidente dei senatori di Forza Italia Giuseppe Moles che ha dichiarato: « Vista la grave situazione economica e sociale, ed il silenzio in merito, ho presentato un’interrogazione urgente al Governo al Senato per sapere se e quando la Basilicata riceverà i 40 milioni provenienti dalle royalties del petrolio che le furono assegnati per il 2015, e che ad oggi non ha ancora ricevuto poiché tale stanziamento non è stato impegnato dal Ministero dello sviluppo economico entro il 31 dicembre 2016, il che ha comportato che le stesse siano andate in economia». Poi il senatore Moles sottolinea: « Mi preme ricordare, però – che queste risorse sono somme vincolate a favore delle Regioni interessate dalle estrazioni petrolifere e finalizzate al finanziamento di interventi di sviluppo economico e sociale delle stesse e che, dopo una serie di carteggi e bollinature tra Stato e Regione Basilicata, il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato ha espresso già da tempo il proprio nulla osta all’ulteriore corso del protocollo. Oggi quindi i cittadini della nostra Regione hanno il diritto di sapere se il Governo abbia adottato le misure necessarie finalizzate a rendere nuovamente esigibili le risorse in favore della Basilicata e, in caso negativo, se il Governo non ritenga di provvedervi immediatamente, considerata la particolare gravità della attuale situazione socio-economica causata dall’emergenza da COVID-19».  « In attesa di risposte, ci faremo carico, insieme al collega della Camera dei Deputati On. Michele Casino, di presentare emendamenti a ciò finalizzati ad ogni provvedimento utile, sia al Cura Italia alla Camera, sia a qualsiasi altro successivo provvedimento economico al Senato – conclude Moles – per far arrivare finalmente ciò che è dovuto dallo Stato alla nostra regione, e ciò soprattutto per avere risorse aggiuntive a disposizione per ulteriori provvedimenti urgenti di sostegno economico e sociale a beneficio della popolazione lucana».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: