Le Cronache Lucane

PONTE PIANELLO: COMUNE SOLLECITA LA PROVINCIA


A 102anni dalla sua costruzione il Ponte del Pianello, che collega Muro Lucano alla limitrofa frazione di Capodigiano, fa ancora parlare di sé. Se in principio fu per la sua straordinaria realizzazione -primo in cemento armato, voluto da Nitti, costruito anche grazie a maestranze sarde- oggi lo fa per il suo stato di salute.

A scrivere alla Provincia di Potenza Ufficio Viabilità, è l’Assessore ai Lavori pubblici Donato Iacullo «nello spirito di collaborazione e sinergia che intercorre tra questo Ente e la Provincia, affinché possa darsi una risposta alla popolazione che, anche a causa dell’ultima circostanza verificatasi al ponte che collega le città di La Spezia e Massa Carrara, è preoccupata riguardo alla consistenza del Ponte Pianello e quindi al suo normale utilizzo. Chiedo pertanto con cortese sollecitudine, di voler adottare, nelle more di una definizione complessiva dell’intervento necessario, e nel caso ve ne fosse la necessità, sempre a tutela della incolumità pubblica e privata, ogni utile provvedimento o azione finalizzata a scongiurare e rimuovere ogni probabile rischio di pericolo anche al fine di tranquillizzare la popolazione murese che – prosegue l’Assessore- com’è logico che sia è allertata e continuamente ed insistentemente sta richiedendo a questo assessorato notizie in ordine alla sicurezza dell’infrastruttura, che allo stato attuale, continua ad essere sottoposta a regolare flusso di traffico sia delle autovetture che gli autocarri».

Già il primo cittadino, Giovanni Setaro, sulla questione asserì solo qualche giorno fa che «la Provincia ha stanziato € 19.232,45 per lavori di preparazione e messa in sicurezza propedeutici alle prove di laboratorio per la verifica statica del Ponte Pianello nel Comune di Muro Lucano, dopo una mia prima missiva datata 23.08.2018 appena insediato, dopo ulteriori solleciti e incontri con lo stesso Presidente della Provincia, finalmente, verificheremo le condizioni di salute del nostro caro e centenario Ponte del Pianello» ed oggi aggiunge «ho appreso anche dell’interessamento da parte di alcuni cittadini che hanno sostenuto l’attività di monitoraggio dell’Amministrazione. Non sono un tecnico ma abbiamo avuto rassicurazioni da chi di mestiere. Avendo una certa età necessita come ovvio di controlli, e vi sono riscontri visivi, ma non vuol dire che non sia sicuro. Ora -come scritto dall’Assessore- spetta alla Provincia fare tutte le prove tecniche, così come chiesto e sollecitato. Invito i cittadini a stare tranquilli, come suddetto da Iacullo, l’Amministrazione monitora, controlla e pressa sulla Provincia. Nel caso in cui dovessimo avere sentore di un eventuale pericolo ovviamente ci preoccuperemo di emettere le Ordinanze del caso».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: