Le Cronache Lucane

POTENZA, BLITZ NEGOZIO CINESE: MAXI SEQUESTRO


Blitz della Polizia di Potenza in un negozio del capoluogo gestito da cinesi: sequestrata merce per un valore complessivo di 5mila euro accusati di frode nell’esercizio del commercio. Vendevano materiale vario, come per esempio lampade a led, torce, faretti, trapani, riportanti ingannevolmente l’etichettatura del marchio CE, Comunità europea. Quando invece la merce era letteralmente China Export e non corrispondente per standard di qualità e sicurezza ai parametri europei. Gli agenti della Polizia di Potenza, inoltre, hanno individuato l’autore di una truffa ai danni di un’anziana 70enne. Era stata simulata la consegna di un computer ordinato dal nipote, ma nella confezione il classico “mattone”. La donna ha consegnato mille euro più monili vari. L’operazione nei confronti dei commercianti cinesi ha fornito alla Polizia del capoluogo la circostanza per tranquillizzare sulle misure di prevenzione e sicurezza attuate sull’allarme Coronavirus

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: