Le Cronache Lucane

MURO LUCANO PROMOTRICE DI INNOVAZIONE


«Muro Lucano sarà una delle prime Smart City della regione» ha asserito il primo cittadino Giovanni Setaro presentando preso una sala consiliare gremita di sindaci, il progetto innovativo che riguarda la mobilità scolastica, denominato “GeoBUS”, un modo nuovo di concepire e organizzare la mobilità scolastica, con importanti implicazioni sociali e culturali utili per rispondere ai nuovi bisogni che vogliono soddisfare le esigenze moderne di trasporto scolastico. Ci racconta di più Donato Conte, Responsabile Metis S.r.l. Da Muro Lucano dunque è partita questa innovazione tecnologica estendibile a tutta la regione e ad ogni comune, personalizzandolo, ed è lo stesso primo cittadino Setaro a parlarne. Molto interessato alle possibili applicazioni del progetto anche il Vicesindaco di Potenza Antonio Vigilante presente in sala con la consigliera Rosa Lamonea, mentre il progettista culturale Michele Cignarale ha appassionato i presenti spiegando questo modo nuovo di concepire e organizzare la mobilità, ma non solo, e più in generale di rispondere ai nuovi bisogni e le esigenze dei cittadini, con la consapevolezza che il concetto di smart city potrebbe essere la chiave di svolta per le aree interne. Si tratta, spiega il sindaco Setaro di «un primo passo per rendere Muro Lucano la prima città intelligente della Basilicata. Il progetto prevede un piano di interventi legati in primis alla mobilità innovativa, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. La moderna idea di città intelligente, alla quale stiamo puntando, rappresenta un insieme di strategie che mirano all’ottimizzazione e all’innovazione dei servizi pubblici, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini». Il primo intervento proposto, che sarà presentato martedì 19 novembre alle ore 18.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Muro, è denominato “GeoBUS” ed «è un servizio per la georeferenziazione degli autobus scolastici che fornirà in tempo reale la posizione dei mezzi all’interno della città, ottimizzando tempi e costi di pianificazione e gestione ed in particolar modo garantirà maggiore sicurezza ed efficienza alle famiglie che verranno avvisate in maniera automatica dal sistema quando i propri bimbi potranno uscire su strada per prendere il bus».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: