Le Cronache Lucane

ALGORITMI PER PREDIRE MALATTIE CARDIACHE


Una ricerca dell’Università di Bari punta a “diagnosticare o addirittura prevedere l’insorgere di determinate malattie, quali il diabete mellito di tipo 2 e le malattie cardiovascolari”, indagando la loro correlazione con il ‘microbioma’, il patrimonio genetico dei batteri ospitati in particolare nell’intestino umano. Uno studio per cui è necessaria una duplice formazione, di biologia in ambito genomico e di informatica in intelligenza artificiale (machine learning): partendo da persone malate, vengono compiute analisi per conoscere il loro microbioma, puntando a creare modelli predittivi algoritmici, che dicano quanto è probabile che una persona si ammali in futuro. Un giovane ricercatore dell’Università di Bari, Gianvito Pio, ha portato questo approccio all’International University of Sarajevo, come ‘trainer’ dal 2 al 4 settembre in un gruppo di studenti e ricercatori con la duplice formazione in ambito genomico e di intelligenza artificiale

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: