Le Cronache Lucane

Roberto CIFARELLI: Infrastrutture: per la Basilicata il decreto “Sblocca cantieri” si traduce in “Blocca cantieri”

Consiglio regionale della Basilicata: il consigliere Roberto Cifarelli (capogruppo del Pd)

Roberto Cifarelli :

Infrastrutture: per la Basilicata il decreto “Sblocca cantieri” si traduce in “Blocca cantieri

Insieme ai colleghi Polese, Trerotola, Braia e Pittella ho presentato formale interrogazione al Presidente della Giunta regionale al fine di conoscere se e quali iniziative intende intraprendere affinché venga garantita la priorità degli investimenti per il completamento degli interventi infrastrutturali che riguardano la Basilicata e che il Governo nazionale ha deciso di rinviare.

Il decreto “Sblocca cantieri” per la Basilicata si traduce in “Blocca cantieri”  

Ciò che si predica in campagna elettorale alla prova dei fatti evapora insieme alle speranze di ripresa di un settore economico, quello dell’edilizia, tra i più danneggiati dalla lunga crisi economica.

Tra le infrastrutture strategiche rinviate ce ne sono diverse programmate e avviate dai Governi precedenti per un importo complessivo di 781 milioni di euro e più precisamente:

1) lavori di messa in sicurezza della Potenza–Melfi; 2) la strada di collegamento del fondovalle del Sauro; 3) il collegamento Pollino –Matera–Ferrandina–Pisticci; 4) il collegamento Gioia del Colle–Matera; 5) l’adeguamento del tratto Vaglio–Oppido Lucano; 6) l’adeguamento della Potenza–Melfi–Area industriale; 7) l’adeguamento dello svincolo di Satriano di Lucania. Ci sembra chiaro come il tema infrastrutture sia stato utilizzato dal Governo verde-giallo esclusivamente per abbindolare le piazze lucane durante le rituali passerelle elettorali .

Soltanto l’altro giorno il Presidente Bardi, nella sua relazione programmatica in Consiglio Regionale, ha definito la questione infrastrutture in Basilicata come uno dei principali temi di cui si occuperà il nuovo governo regionale.

PRESIDENTE : Vito BARDI

Attraverso l’interrogazione abbiamo chiesto al Presidente Bardi anche come si conciliano le sue dichiarazioni di impegno per rompere l’isolamento della Basilicata con lo stop agli investimenti dichiarato del Governo Conte.

Il tempo degli slogan elettorali è terminato il 24 marzo; la dura realtà va affrontata con impegno vero e serietà.

Le Cronache Lucane
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: